PRODUZIONI MARINE
Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» CONVEGNO "CHI HA PAURA DELLA RETE?"
Mar Dic 15, 2009 9:05 pm Da BlueAdmin

» Convegno "CHI HA PAURA DELLA RETE"
Mar Dic 15, 2009 9:03 pm Da BlueAdmin

» CONVEGNO " CHI HA PAURA DELLA RETE"
Mar Dic 15, 2009 9:02 pm Da BlueAdmin

» Mi presento!
Mar Set 29, 2009 2:04 am Da Alex

» 
Gio Giu 11, 2009 10:40 am Da BlueAdmin

» esame caratterizzazione molecolare della diversità
Mar Feb 24, 2009 1:08 pm Da Fatima

» Non ricordi la password?
Ven Dic 26, 2008 3:22 am Da BlueAdmin

» Non ricordi la password?
Ven Dic 26, 2008 3:21 am Da BlueAdmin

» Esami a scelta
Ven Dic 26, 2008 3:06 am Da BlueAdmin

Ansa.it
FILE CONDIVISI
DOWNLOAD

PRODUZIONI MARINE VISITE
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



CENTRO ITTIOGENICO MARINO ITALIANO A TARQUINIA

Andare in basso

CENTRO ITTIOGENICO MARINO ITALIANO A TARQUINIA

Messaggio Da BlueAdmin il Mar Ago 12, 2008 11:46 am

Nasce a Tarquinia (Viterbo) il primo centro ittiogenico marino italiano.
Nell'area che fu delle saline sorgeràà il polo che si occuperà di riproduzione di specie marine locali d'interesse economico specie crostacei.

Tra i progetti più interessanti c'è quello della riproduzione per il ripopolamento dell' Hommarus gammarus l'astice mediterraneo che possiede rispetto al cugino americano l'Hommarus americanus importato specie dal Canada una qualità delle carni indiscutibilmente migliore e che potrà spuntare sul mercato prezzi più alti di quest'ultimo (peraltro già di tutto rispetto;) )

Il centro,costato 5 milioni e 700mila, nasce all'interno di un'area di circa 170 ettari di vasche, effettua ricerche sull'ambiente costiero con laboratori di chimica delle acque, microbiologia ambientale e genetica molecolare ed è stato finanziato con i fondi europei, quelli della regione Lazio della provincia e del comune di Tarquinia in collaborazione con l'Università della Tuscia.
Probabilmente anche dalla nostra università, che si premura di attivari corsi incentrati sull'acquacoltura per il ripopolamento dovremmo aspettarci qualcosa del genere...nn credete?
pale
avatar
BlueAdmin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 189
Data d'iscrizione : 13.01.08

Visualizza il profilo http://produzionimarine.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum